ARTICOLI



10/01/2008 - LA NIC E LE OLIMPIADI DI ERFURT 2008
La spedizione della Nazionale Italiana Cuochi ha avuto la sua ultima perfomance alle Olimpiadi di Erfurt dal 17 al 22 ottobre 2008, il team Senior e Junior hanno portato a casa il seguente bottino:

Squadra Giorno di competizione Categoria Medaglia Posizione
Nazionale Italiana – NIC LUN 19/10/08 Freddo Cat. A Argento 23a
Nazionale Italiana – NIC LUN 19/10/08 Freddo Cat. B Bronzo 23a
Nazionale Italiana – NIC LUN 19/10/08 Freddo Cat. C Bronzo 23a
Nazionale Italiana – NIC MER 21/10/08 Caldo Argento 23a
Nazionale Italiana Junior – NIC MER 21/10/08 Caldo Diploma 15a
Nazionale Italiana Junior – NIC LUN 19/10/08 Freddo Argento 15a


Medaglie un po’ inaspettate e probabilmente al di sotto delle nostre possibilità. Con il senno di poi e come di consueto, solo dopo si scopre dove si è sbagliato, a chi attribuire le colpe, perché sono successi degli inconvenienti, il tutto per poter giungere a riflessioni utili per crescere ancora, e magari guardare avanti alla prossima competizione.
La prova del freddo è stata la più tumultuosa, ma nel contempo quella che ci ha riservato più sorprese. Da un lato mai una squadra NIC così numerosa, tanti chef e chef pastry pronti all’uso della produzione per la gara, programmi della cucina fredda molto articolati e ricchi di belle cose, la linea del salato anche con belle interpretazioni, la pasticceria studiata da quattro chef, insomma tutto secondo noi era stato ponderato all’ultimo dettaglio, ed invece solo un argento e due bronzi. I giudici sul nostro tavolo hanno apprezzato alcune cose, il piatto da buffet e il programma dei finger food, per citare alcune cose, ma hanno trovato anche delle non conformità, attenendosi a quelli che sono i parametri del regolamento. Hanno sottolineato alcune nostre imprecisioni sui tagli di alcuni antipasti, sulle disposizioni dei piatti, quest’ultimo critica a nostro avviso non proprio giusta, diremo opinabile. Il giudice referente della pasticceria, Mr Gilles, nostro caro amico, ha evidenziato alcune imprecisioni sulla linea presentata e posto l’accento sulla presenza di elementi estranei nella piece di zucchero. La prova del caldo è stata invece una buona prova, la squadra aveva lavorato sodo e bene, tutti gli chef erano molto affiatati, ricchi di entusiasmo e con tanta voglia di conquistare una buona posizione. Ma così non è stato, e ancora un’altra medaglia d’argento si è legata al nostro collo.
Tirate le somme, alla fine dell’esperienza tutti noi portiamo a casa una grande emozione, il bel ricordo lo portano soprattutto coloro che per la prima volta hanno partecipato a questa competizione, per i veterani come sempre resta l’affiatamento umano, vera ricchezza di tutte queste competizioni. Il tutto si perpetua con una sorta di sentimento di amicizia che dura anche dopo l’evento.
E’ stato il 2008 un anno ricco di iniziative dove la NIC è stata protagonista, tutto queste attività si sono realizzate grazie al sostegno degli Sponsor Sirman, Pasta Zara, Lainox, MBM, Irinox, Wusthof, che hanno creduto in un progetto della rappresentanza professionale, della palestra di vita per tutti gli chef Senior Junior, hanno garantito con il loro sostegno economico e professionale l’arricchimento tecnico e tecnologico, promosso la cultura della qualità in senso ampio. Tutte le Aziende hanno evidenziato, con il solo supporto che uno chef di cucina, uno chef NIC, deve perseguire una strada per un “lavoro per regole” sempre ed in ogni luogo, andando anche oltre alla conquista di una medaglia.



Gli altri articoli
LA NIC E LE OLIMPIADI DI ERFURT 2008... (10/01/2008)



Nazionale Italiana Cuochi - Via Fra Paolo Sarpi,1 - 31033 Castelfranco Veneto - Treviso Italia - C.F. 03671080269/P.I. 03671080269 - e-mail: info@nazionaleitalianacuochi.com